Allarme anoressia e bulimia anche negli uomini: numeri in forte crescita

una ricerca dice che il fenomeno dell'anoressia maschile è in aumento

See on Scoop.itPsicologia sistemica

Secondo ricercatori inglesi i disturbi alimentari sono sottovalutati e ricondotti solo alle donne, ma in realtà colpiscono sempre di più la popolazione maschile

 

Numeri in aumento – e bulimia in aumento tra gli uomini quindi. Questi disturbi alimentari però sono sottovalutati da famiglie, amici, scuole, medici e ricercatori stessi. La percezione che queste malattie possano colpire solo le donne è errata. Lo studio qualitativo pubblicato sul British Medical Journal Open ha preso in considerazione un campione di 39 giovani dai 16 ai 25 anni di età, dei quali 10 maschi, rivelando come questi disturbi siano presenti anche tra gli uomini.

Tendenza sottovalutata – Riguardo i problemi alimentari in Inghilterra “si stima che, a fronte di 1 donna su 250 che soffre di bulimia o anoressia nervosa e altri generi di disturbi alimentari, anche 1 uomo su 2000 abbia gli stessi problemi”, affermano i ricercatori. I maschi che soffrono di questi disturbi assumono lo stesso comportamento delle donne: “Si scopre che anche i ragazzi ricorrono alle purghe, al digiuno, alla conta ossessiva di calorie e al controllo costante del peso corporeo, tendendo ad isolarsi. Il fenomeno è sottovalutato da tutti”.

“La situazione è sotto diagnosticata, poco trattata e poco indagata. Ci si accorge del problema quando i ragazzi finiscono al pronto soccorso”, dicono gli specialisti.

 

Davide Baventore – www.psicologiasistemica.net‘s insight:

Non è chiaro esattamente quale sia la variazione del fenomeno nel tempo. In ogni caso il dato di un aumento dell’anoressia maschile è senza dubbio importante e varrebbe la pena di indagare meglio il rapporto tra la sua manifestazione femminile e quella che coinvolge gli uomini.

See on www.tgcom24.mediaset.it

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2014


A proposito di Davide Baventore

Davide Baventore - Psicologo

Facebook Twitter Google+

Mi chiamo Davide Baventore, sono uno psicologo sistemico, appassionato di teoria della complessità e delle nuove tecnologie. Vivo e lavoro a Milano, Busto Arsizio e svolgo consultazioni psicologiche online attraverso l'uso di skype. Da quando ho cominciato a studiare psicologia mi sono appassionato alle sue molteplici applicazioni, che la rendono una delle scienze più poliedriche che ci siano. Dall'aiuto a chi si trova in un momento problematico allo sviluppo dell'ergonomia, dalle tecniche di rilassamento alla meditazione, dalle applicazioni in ambito lavorativo allo studio della fisiologia del cervello la psicologia è diventata protagonista di una serie di ambiti diversissimi compreso l'utilizzo delle nuove tecnologie sia in senso positivo che negativo. In questo blog cerco di dare informazioni utili a colleghi psicologi e a persone interessate a conoscere questo mondo profondo e poliedrico. Per ogni domanda e curiosità che avete potete scrivermi attraverso il modulo che c'è nella pagina "chi sono" del sito. Ogni suggerimento è gradito! Se invece vi interessa una consulenza psicologica online cercate le informazioni nell'apposita sezione!

Commenta