2

Le espressioni facciali che ti fanno sembrare più intelligente

uno studio rivela la correlazione tra intelligenza percepita e espressioni facciali

Puoi dire quanto qualcuno è intelligente dalle sue caratteristiche facciali ?

Sì ma solo se è un uomo, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista PLoS One ( Kleisner et al. , 2014) .Lo studio rileva che c’è un rapporto tra l’intelligenza reale di un uomo e il giudizio che se ne dà in base al loro viso.

Ma quando si trattava di donne, non c’è alcuna relazione tra l’intelligenza percepita e quella reale.

Gli autori ipotizzano che questo accada perché le donne sono giudicate principalmente in base al loro fascino e questo rovina il giudizio circa l’intelligenza. Questi risultati sono in netto contrasto con le ipotesi della gente circa il legame tra apparenza e intelligenza .

Le persone sono fortemente d’accordo sul tipo di viso che appare intelligente , e cioè :

 “In entrambi i sessi , un volto più stretto con un mento più sottile e un grande naso prolungato caratterizza lo stereotipo di grande intelligenza, mentre un viso piuttosto ovale e ampio con un mento enorme e un naso piccolo fa prevedere  scarsa intelligenza . “

Le tre immagini qui sotto mostrano le apparenze che la gente percepisce appartenenti rispettivamente a persone con bassa , media e alta intelligenza negli uomini e nelle donne :

 

Le immagini relative alla ricerca citata sulla correlazione tra intelligenza e aspetto visivo

Credit @ Plos One

 

Le immagini relative alla ricerca citata sulla correlazione tra intelligenza e aspetto visivo

credit @ Plos One

La ricerca è stata effettuata nella Repubblica Ceca , per cui queste associazioni tra tratti del viso e intelligenza percepita possono essere culturalmente specifiche.

 

Ma , come si vedrà da queste foto , la percezione d’intelligenza delle persone è associata all’attrattiva .

In altre parole, le persone più attraenti appaiono anche più intelligenti, forse per l’effetto alone e/o forse perché c’è una piccola correlazione tra maggior fascino e maggiore intelligenza.

Sorridi se vuoi apparire intelligente

Infine , lo studio ha trovato …

” … Una correlazione tra il trasparire di emozioni come gioia o rabbia nella percezione di intelligenza rispettivamente alta o bassa nei volti. I volti ‘molto intelligenti’ sembrano essere più sorridenti rispetto a quelli percepiti come ‘ scarsamente intelligenti’. Una percezione simile è stata descritta anche negli studi sulla percezione del grado di affidabilità delle persone.”

D’altra parte :

 ” … I volti che appaiono “poco intelligenti” sono percepiti come inaffidabili e appaiono più arrabbiati. “

In altre parole : aggrottare le sopracciglia vi fa sembrare più stupidi mentre sorridere fa apparire più intelligenti!

Vai all’articolo originale – http://www.spring.org.uk/2014/04/the-facial-expression-that-makes-you-appear-smarter.php

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2014


A proposito di Davide Baventore

Davide Baventore - Psicologo

Facebook Twitter Google+

Mi chiamo Davide Baventore, sono uno psicologo sistemico, appassionato di teoria della complessità e delle nuove tecnologie. Vivo e lavoro a Milano, Busto Arsizio e svolgo consultazioni psicologiche online attraverso l'uso di skype. Da quando ho cominciato a studiare psicologia mi sono appassionato alle sue molteplici applicazioni, che la rendono una delle scienze più poliedriche che ci siano. Dall'aiuto a chi si trova in un momento problematico allo sviluppo dell'ergonomia, dalle tecniche di rilassamento alla meditazione, dalle applicazioni in ambito lavorativo allo studio della fisiologia del cervello la psicologia è diventata protagonista di una serie di ambiti diversissimi compreso l'utilizzo delle nuove tecnologie sia in senso positivo che negativo. In questo blog cerco di dare informazioni utili a colleghi psicologi e a persone interessate a conoscere questo mondo profondo e poliedrico. Per ogni domanda e curiosità che avete potete scrivermi attraverso il modulo che c'è nella pagina "chi sono" del sito. Ogni suggerimento è gradito! Se invece vi interessa una consulenza psicologica online cercate le informazioni nell'apposita sezione!

Comments 2

Commenta