Giornata mondiale della felicità, i 10 libri da leggere per imparare a …

10 libri da leggere per la giornata mondiale della felicità

See on Scoop.itPsicologia e mente

Giornata mondiale della felicità:
Un giorno per ”ispirare l’azione per un mondo più ilare” in un momento di crisi e panico generale. Perché una nazione più felice è …

Da ”Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry a ”Curarsi con i libri” di Ella Berthoud e Susan Elderkin, ecco 10 libri che insegnano il segreto della felicità
MILANO – Una data da segnare sul calendario, quella del 20 marzo, che è stata proclamata dalle Nazioni Unite Giornata Internazionale della felicità con il placet di tutti i 193 Stati membri. Un giorno per ”ispirare l’azione per un mondo più ilare” in un momento di crisi e panico generale. Perché una nazione più felice è anche una nazione più produttiva.
UN PAESE FELICE È PIÙ PRODUTTIVO – Un paese felice è soprattutto un paese più produttivo e sano, a spiegarlo in uno studio sul primo rapporto globale sulla felicità è stato il professor John Helliwell. Lo studio ha notato che tra crescita del benessere e della qualità di vita e crescita della felicità globale c’è una stretta connessione: negli ultimi trent’anni il mondo è diventato 0,14 volte più felice. Secondo il report i paesi più felici risultano essere la Danimarca, la Finlandia, la Norvegia e poi i Paesi Bassi, al ventottesimo posto l’Italia e due gradini più sopra la Germania. Non esiste una ricetta unica e universale per essere felici, ma i libri ci pongono piccoli spunti di riflessione che possono aiutarci a trovare la strada per la felicità. Eccone una top ten.
IL PICCOLO PRINCIPE: di Antoine de Saint-Exupéry. E’ un “racconto filosofico” su un pilota che si schianta nel deserto ed incontra un giovane principe caduto sulla terra dal suo piccolo pianeta. Il principe insegna al pilota lezioni profonde sul senso della vita, la natura dell’amore e la bellezza dell’esistenza.
MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÀ: di Francesco Piccolo. Il libro si chiede quali siano i momenti di “trascurabile felicità”, piccole gioie che ci colgono in modo improvviso e in momenti inaspettati della vita e della giornata. Attimi, piccole parentesi dentro cui trovare il tempo di sorridere.
L’ARTE DELLA FELICITÀ IN UN MONDO IN CRISI: di  Dalai Lama (Gyatso Tenzin) con Howard C. Cutler. Viviamo in un mondo profondamente inquieto, segnato da crisi non solo economiche, in cui sembrano prevalere impulsi distruttivi che portano a guerre e conflitti tra individui e nazioni. In questa situazione la felicità è ancora un obiettivo alla portata delle nostre vite? Sua Santità il Dalai Lama e lo psichiatra americano Howard C. Cutler affrontano il tema partendo dall’assunto che l’uomo è fondamentalmente buono. Se coltiva le sue doti innate, potrà essere felice.
LA VITA FELICE: di Seneca. Un dialogo apologetico che Seneca scrisse per difendersi dalle accuse di incoerenza che gli erano state rivolte. Il suo è un dialogo con un immaginario interlocutore. Seneca non nega le sue colpe ma parla di virtù, definendosi un semplice aspirante alla saggezza. Per lui è proprio questo il mezzo per giungere alla felicità: virtù e saggezza.
LETTERA SULLA FELICITÀ: di Epicuro. Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’anima.
L’ARTE DI ESSERE FELICI: di Arthur Schopenhauer. Una serie di pensieri che il filosofo venuto formulando nel corso del tempo e che insegnano come vivere il più felicemente possibile.
LA FELICITÀ IN TASCA. L’ARTE DI VIVERE BENE SENZA ESSERE PERFETTI: di Tal Ben-Shahar. Una vita felice non è una vita perfetta. Allo stesso modo, una persona felice è una persona che ha saputo concedersi qualche insuccesso, che vuole migliorare sé stessa, ma non ha paura di fallire.
PROGETTO FELICITÀ. ASPETTI PSICOLOGICI DI UN VIAGGIO INTERIORE: di Carmen Meo Fiorot e Marcello Andriola. Da cosa dipende la felicità? Da una forte autostima e fiducia in sé stessi.
MANIFESTO PER LA FELICITÀ. COME PASSARE DALLA SOCIETÀ DEL BEN-AVERE A QUELLA DEL BEN-ESSERE: di Stefano Bartolini. L’autore, docente di Economia Politica all’Università di Siena che da anni studia il tema della felicità nelle società avanzate, spiega che siamo infelici perché  siamo poveri di relazioni interpersonali. Ma davvero, si domanda, per diventare più ricchi materialmente dobbiamo sacrificare i nostri rapporti e il nostro benessere? No. Dobbiamo solo riorganizzare le nostre vite. Cambiare le città, lo spazio urbano, ridurre il traffico e la pubblicità: sono alcune delle proposte concrete di questo manifesto.
CURARSI CON I LIBRI. RIMEDI LETTERARI PER OGNI MALANNO: di Ella Berthoud e Susan Elderkin. Come dimostrato dalle recenti ricerche, leggere aiuta a guarire da ansia, depressione e da ogni genere di malanni del corpo e dell’anima. Questo manuale è un vero e proprio prontuario che prescrive i libri più adatti per superare i momenti duri. Perché per essere felici, forse un libro non basta, ma di sicuro aiuta.

Davide Baventore – www.psicologiasistemica.net‘s insight:

Da sempre i libri ci aiutano a riflettere su noi stessi e sull’ambiente in cui ci muoviamo, ci insegnano a immedesimarci in personaggi che ci permettono la scoperta di punti di vista differenti dal nostro.

 

I titoli di 10 classici da leggere in cerca d’ispirazione.

See on www.libreriamo.it

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2014-2015


A proposito di Davide Baventore

Davide Baventore - Psicologo

Facebook Twitter Google+

Mi chiamo Davide Baventore, sono uno psicologo sistemico, appassionato di teoria della complessità e delle nuove tecnologie. Vivo e lavoro a Milano, Busto Arsizio e svolgo consultazioni psicologiche online attraverso l'uso di skype. Da quando ho cominciato a studiare psicologia mi sono appassionato alle sue molteplici applicazioni, che la rendono una delle scienze più poliedriche che ci siano. Dall'aiuto a chi si trova in un momento problematico allo sviluppo dell'ergonomia, dalle tecniche di rilassamento alla meditazione, dalle applicazioni in ambito lavorativo allo studio della fisiologia del cervello la psicologia è diventata protagonista di una serie di ambiti diversissimi compreso l'utilizzo delle nuove tecnologie sia in senso positivo che negativo. In questo blog cerco di dare informazioni utili a colleghi psicologi e a persone interessate a conoscere questo mondo profondo e poliedrico. Per ogni domanda e curiosità che avete potete scrivermi attraverso il modulo che c'è nella pagina "chi sono" del sito. Ogni suggerimento è gradito! Se invece vi interessa una consulenza psicologica online cercate le informazioni nell'apposita sezione!

Commenta