Una arcicasa per l’Ente nazionale degli psicologi

Enpap: Luigi Cancrini scrive sull'unità un articolo su Enpap e il presidente Arcicasa

Enpap: Luigi Cancrini scrive sull'unità un articolo su Enpap e il presidente ArcicasaDialoghi di Luigi Cancrini – Psicologo, Psicoterapeuta

 

Ancora nei giorni scorsi i giornali riferivano che il senatore Riccardo Conti, il coordinatore del
Pdl Denis Verdini e il presidente dell’Enpap Angelo Arcicasa, sono indagati dalla Procura di
Roma nell’ambito dell’inchiesta sulla plusvalenza da 18 milioni di euro legata alla compravendita
dell’immobile di Fontana di Trevi. Eppure, nonostante i guai giudiziari, Arcicasa si ricandida alla
presidenza dell’Enpap. Che ne pensi? È affetto anche lui da «berlusconismo»? Il presidente
dell’Enpap (che sarebbe l’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi italiani), dal
nome profetico di Arcicasa, acquista un palazzo nel centro di Roma per gli uffici dell’Ente. Lo paga 42
milioni di euro non sapendo (è la sua versione) o sapendo bene (è l’ipotesi accusatoria dei pm che lo
hanno iscritto nel registro degli indagati per «truffa aggravata» insieme al venditore, il senatore Pdl
Riccardo Conti) che quel palazzo è stato acquistato, poche ore prima, a un prezzo inferiore di circa 14
milioni. I magistrati indagano e il dubbio verrà sciolto, sul piano giudiziario nei prossimi mesi. La cosa
incredibile, tuttavia, è che Arcicasa abbia avuto il coraggio un mese fa di ricandidarsi alla presidenza
dell’Ente. Ammettendo infatti che la truffa non ci sia stata (lui dice di no e si difenderà in Procura
prima che, eventualmente, in giudizio) e che si sia trattato solo di dabbenaggine, di incompetenza o di
superficialità (chi di noi comprando una casa non fa visionare da un notaio di fiducia l’atto di acquisto
precedente?) una persona normale si sarebbe dimessa, infatti nel momento stesso in cui vede la
trappola in cui è caduto mentre Arcicasa si è dimesso solo nel momento in cui i magistrati hanno
formalizzato le loro accuse. Facendo, quale che sia il motivo di questa sua insistenza, una pessima
figura di fronte ai professionisti di cui così male ha amministrato i soldi.

16/12/2012 L

Unita – Ed. nazionale Pag. 18

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2012


A proposito di Davide Baventore

Davide Baventore - Psicologo

Facebook Twitter Google+

Mi chiamo Davide Baventore, sono uno psicologo sistemico, appassionato di teoria della complessità e delle nuove tecnologie. Vivo e lavoro a Milano, Busto Arsizio e svolgo consultazioni psicologiche online attraverso l'uso di skype. Da quando ho cominciato a studiare psicologia mi sono appassionato alle sue molteplici applicazioni, che la rendono una delle scienze più poliedriche che ci siano. Dall'aiuto a chi si trova in un momento problematico allo sviluppo dell'ergonomia, dalle tecniche di rilassamento alla meditazione, dalle applicazioni in ambito lavorativo allo studio della fisiologia del cervello la psicologia è diventata protagonista di una serie di ambiti diversissimi compreso l'utilizzo delle nuove tecnologie sia in senso positivo che negativo. In questo blog cerco di dare informazioni utili a colleghi psicologi e a persone interessate a conoscere questo mondo profondo e poliedrico. Per ogni domanda e curiosità che avete potete scrivermi attraverso il modulo che c'è nella pagina "chi sono" del sito. Ogni suggerimento è gradito! Se invece vi interessa una consulenza psicologica online cercate le informazioni nell'apposita sezione!

Commenta